TRAPANIVIP.IT

Guida alle più esclusive attività commerciali di Trapani e Provincia 

Lo Shopping certificato a Trapani e provincia firmato Shopping DeLuxe 

I NOSTRI SPONSOR

.

Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana

L'insegna di store di lusso Modes sta portando avanti dal 2019 una strategia di espansione retail dai ritmi molto sostenuti, addirittura sorprendenti se si considerano le difficoltà legate alla pandemia, iniziata poco dopo l'apertura dei primi negozi. Modes" è un progetto che affonda le sue radici in Sicilia, per la precisione a Trapani, dove nel...

Dopo Harrison Ford immortalato nei bar e nelle stradine di Cefalù, il cast di "Indiana Jones" continua a portare in Sicilia i divi hollywoodiani. Sabato sera per le strade di Trapani è arrivato l'attore spagnolo Antonio Banderas, subito immortalato nei selfie degli ammiratori. Maglione arancione e solito charme, Banderas, nel ruolo di un nuovo...

Non solo Antonio Banderas a Trapani, ma anche Harrison Ford il protagonista del film Indiana Jones il cui set é stato allestito nel Trapanese: l' attore é stato ospite del ristorante Stravento di viale Delle Sirene."Felicissimi di aver accolto Mr Harrison Ford e la sua famiglia presso il nostro ristorante", ha scritto Rocco Di Marzo nella sua ...

 .

UN TURISTA A TRAPANI: Viaggio alla scoperta delle bellezze Trapanesi.

La provincia di Trapani rappresenta la più importante offerta in termini di Storia dell'antica Grecia in Sicilia. Da un lato il più grande parco archeologico d'Europa, dall'altro un tempio e un teatro in  perfetto stato di conservazione. Entrambi i siti sono ben collegati e facilmente raggiungibili da tutta la Sicilia tramite l'autostrada A29. Per Segesta vi trovate lo svincolo diretto ed il parco archeologico lo trovate ad appena un paio di km.Per Selinunte invece, basta uscire da Castelvetrano e prendere la strada statale 115 dir che vi porterà direttamente al sito archeologico.

Siete nei pressi di Trapani e volete visitare la città, ed avete appena un giorno disponibile? Non esitate, fermatevi perché vi apprestate a visitare una cittadina ricca di storia. Trapani, denominata Drepanon dai greci ( drepanum per i romani ) vuol dire città falcata. Vista dall'alto potrebbe sembrare a forma di falce. Ma in realtà, si ritiene che la falce possa derivare da uno scoglio posto all'ingresso del porto dove adesso poggia la torre della colombaia.Trapani oggi viene denominata città tra i 2 mari. Basti vedere la foto della città dall'alto per rendersi conto del motivo.

Il panorama della costa in provincia di Trapani che si affaccia ad occidente è inequivocabilmente condizionato dalla suggestiva presenza delle isole egadi. La selvaggia Levanzo posta proprio davanti il trapanese, la turistica Favignana adagiata più verso la costa marsalese, e in mezzo molto più lontana Marettimo, che sembra quasi sorvegliarle a sentinella. L'arcipelago si completa con la piccola formica dove ancora oggi è presente un edificio per tanto tempo adibito alla pesca del tonno e proprio dietro, l'isolotto del Maraone. 

.

CONOSCERE MEGLIO TRAPANI E LA SUA MERAVIGLIOSA PROVINCIA,TRA PASSATO PRESENTE.

L´antica Drepanum offre al visitatore un incantevole centro storico popolato da antichi palazzi baronali, mura di cinta e torri di avvistamento. Famosa in tutto il mondo per i sui coralli, per la pesa del tonno, per le saline e i mulini a vento, Trapani oggi è anche la capitale italiana della vela (ha ospitato gli act dell´ultima Luis Vuitton Cup e periodicamente ospita manifestazioni veliche di valenza internazionale).La città, vista dalla funivia che porta a Erice vetta, si presenta come una splendida falce adagiata sul mare (da cui prende il nome). E' denominata anche "città tra i due mari" in quanto la zona costiera a nord della Città è bagnata dal mar Tirreno mentre quella ad ovest è lambita dal mar Mediterraneo.Oggi Trapani offre al visitatore la possibilità di godere dei suoi splendidi palazzi barocchi, presenti numerosi nelle due più importanti arterie del centro storico, via Garibaldi e corso Vittorio Emanuele. Numerose anche le chiese, testimonianza dell´architettura gotico-religiosa siciliana del XIV sec. Merita una visita anche il Museo Pepoli che, attraverso il suggestivo chiostro rinascimentale, ci introduce a collezioni di dipinti e sculture, ma anche gioielli e ceramiche che testimoniano la tecnica raggiunta dagli artigiani dell´oro, del legno e soprattutto del corallo. Un aspetto completamente diverso, ma altrettanto affascinante, ci viene offerto dall´atmosfera del porticciolo peschereccio che, con l´attiguo mercato del pesce, offre al visitatore uno spaccato di autentica vita cittadina tra le bancarelle di pesce fresco, le urla dei venditori, i chioschi con i prodotti tipici esposti in bella mostra. Nei pressi, la seicentesca Torre di Ligny che, allungata sul mare segna la punta estrema della città, e la Colombaia, castello aragonese che si staglia in tutta la sua maestosità a protezione di Trapani.